Home Anna Laura Consalvi

Author: Anna Laura Consalvi (Anna Laura Consalvi)

Articolo
Tivoli, la maggioranza di Proietti trema

Tivoli, la maggioranza di Proietti trema

Nell’aula di Tivoli che si dedica ai conti e al comune che verrà si registra la prima vera defezione del Proietti II. A dare una botta, se così si può dire, al granitico governo dei civici, è uno dei consiglieri di maggioranza, parliamo di Giovanni Cavallo, un tempo pure delegato alla Cultura, incarico che ha...

Articolo
Tivoli Partecipa passa in Azione di Calenda

Tivoli Partecipa passa in Azione di Calenda

L’area moderata sbarca ufficialmente in città. Si è consumato giovedì l’incontro tra il gruppo Tivoli Partecipa e Azione, partito che fa capo a Carlo Calenda e che quindi arriva ad arricchire lo scacchiere politico locale. A partecipare una delegazione della lista civica composta dal coordinatore Massimiliano Bruschi, l’ex assessore e consigliere Marino Capobianchi, i due...

Articolo
Tivoli, si va al cinema nelle Ville tiburtine

Tivoli, si va al cinema nelle Ville tiburtine

Torna anche quest’anno, dopo il successo delle manifestazioni precedenti, il Villae Film Festival, rassegna dedicata al rapporto tra cinema e arte. Il progetto è realizzato con il patrocinio e il sostegno del MiC e della Regione Lazio e organizzato dalle Villae, sotto la direzione artistica di Andrea Bruciati, storico dell’arte e direttore dell’Istituto Villa Adriana...

Articolo
Tivoli, allarme siccità: scatta l’ordinanza

Tivoli, allarme siccità: scatta l’ordinanza

Il caldo di questi giorni e l’assenza ormai cronica di pioggia, hanno spinto anche il comune di Tivoli ad intervenire con gli strumenti normativi a disposizione per evitare una nuova crisi. Il problema dell’acqua sta infatti diventando cronico e la Città dell’Arte ha deciso di seguire le orme di altri piccoli e grandi comuni d’Italia,...

Articolo
Tivoli, l’opposizione al Sindaco “dimettiti”

Tivoli, l’opposizione al Sindaco “dimettiti”

Nel consiglio comunale che ancora si comporta come se il resto del mondo non fosse ripartito, consentendo agli eletti di collegarsi da dove capita, un dato politico alla fine è emerso: l’opposizione si ricorda di esistere e dopo mesi di silenzio, a volte anche imbarazzante, dice qualcosa. In particolare torna a serpeggiare il termine “dimissioni”,...

Articolo
Tivoli, in consiglio comunale sotto l’ombrellone

Tivoli, in consiglio comunale sotto l’ombrellone

La pandemia non è passata, nel senso che i contagi ci sono ancora, sono alti, e preoccupano, ma come sanno tutti la vita quotidiana è tornata all’incirca quella di prima, con poche restrizioni e molte più libertà di qualche mese fa. Basti pensare all’uso parco, anche troppo per certi versi, della mascherina. Il concetto però...

Articolo
Strisce blu, Proietti: “Richiesta dei commercianti”

Strisce blu, Proietti: “Richiesta dei commercianti”

La saga delle strisce blu a Tivoli, ci pare corretto chiamarla così, non è ancora finita. In attesa di sapere quante saranno le firme raccolte contro l’istituzione della sosta a pagamento (tempo massimo 30 giugno per firmare) in buona parte del centro, il Sindaco sottolinea la decisione di ridurre l’aria sottoposta a tariffazione, togliendo quella...

Articolo
Strisce blu, dietrofront per Lungoaniene Impastato. Le altre restano

Strisce blu, dietrofront per Lungoaniene Impastato. Le altre restano

Una piccola vittoria arriva sul fronte delle strisce blu, tema caldo in questo inizio estate 2022. A dirlo è lo stesso sindaco Giuseppe Proietti in aula consigliare, che ha toccato l’argomento annunciando la volontà di rimodulare le aree che saranno soggette al cambio di colore. In particolare a non essere toccata dal balzello sarà la...

Articolo
Tivoli, strisce blu: continua la raccolta firme che supera le 800 adesioni

Tivoli, strisce blu: continua la raccolta firme che supera le 800 adesioni

È destinato ad aumentare il numero delle persone che con la propria firma vuole dire “no” all’estensione della fascia blu nel centro di Tivoli. Una decisione arrivata direttamente dalla giunta, spinta dalla necessità di ridurre il numero di macchine che circolano in città ma sicuramente anche da quella di fare cassa usando tutti gli strumenti possibili....