Tivoli, l’8 marzo flash mob per in piazza contro il femminicidio ricordando Claudia

Una donna uccisa ogni 5 giorni dal primo gennaio. Una cronaca ininterrotta purtroppo a cui si continua ad assistere in parte impotenti. Proprio per rompere il muro dell’omertà che troppo spesso contraddistingue e sommerge la violenza contro le donne l’8 marzo, giorno in cui si continua simbolicamente a ricordare e a ribadire la centralità dell’universo femminile, l’appuntamento a Tivoli sarà in piazzale delle  Nazioni Unite alle ore 17 con un flash mob di sensibilizzazione. La scelta del luogo non è causale: proprio a due passi dall’Arco di Pomodoro nel 2012 si è consumato una delle pagine più brutte della cronaca nera recente: l’omicidio di Claudia Bianca Benca, ventitreenne uccisa a coltellate dall’ex compagno di fronte al figlio di 2 anni. Sarà il rosso, colore simbolo della ribellione e del sangue che macchia in maniera indelebile il destino delle vittime, il leit motiv di questa iniziativa promossa da Differenza Donna, Noi Lilith, 8 marzo 2012 e Rete Rosa, che sarà presente con i foulard e i fazzolletti delle partecipanti. L’iniziativa si svolgerà nel rispetto delle normative covid.