Ostia, partiti i lavori per il ripristino della scogliera

Sono partiti oggi i lavori di ripristino della scogliera in difesa dell’Idroscalo di Ostia. In seguito al fenomeno di erosione e alle violente mareggiate degli ultimi mesi, si è reso necessario intervenire con urgenza, per ripristinare i 500 metri della scogliera che va dalla foce del Tevere “Fiumara Grande” fino al Porto di Ostia. Per mettere in sicurezza le infrastrutture retrostanti la scogliera già esistente, sarà costruita una scogliera parallela alla linea della costa, con massi naturali di cava. L’intervento, oltre a garantire il ripristino della condizione preesistente alle recenti mareggiate, consentirà un deflusso più regolare e un maggiore contenimento in caso di eventi atmosferici di grande portata. L’importo complessivo dell’intervento è di oltre 1,5 milioni di euro e la durata dei lavori sarà di 270 giorni.

“Dopo i sopralluoghi, gli incontri avuti con i cittadini e i rappresentanti dei balneari di Ostia e la stesura di un progetto complessivo per i necessari interventi di ripristino, sono partiti i lavori. L’attenzione di tutte le istituzioni – dichiara il Vicepresidente della Regione Lazio, Daniele Leodori – ai bisogni e alle necessità di cittadini ed esercenti è la priorità della nostra amministrazione”

“Questo intervento è il primo di una serie di lavori che saranno effettuati su tutto il litorale di Ostia – dichiara l’assessore regionale ai Lavori pubblici Mauro Alessandri – che sono ormai improrogabili all’indomani degli eventi meteorologici delle scorse settimane, per garantire la sicurezza dei cittadini e il ripristino delle normali condizioni di praticabilità del litorale”.

.