Tivoli raccoglie fondi per pc da donare ai ragazzi

La Giunta comunale di Tivoli ha approvato ieri la delibera su: “Emergenza Covid-19. Erogazione sostegni per l’acquisto di sussidi didattici di tipo informatico per famiglie con figli in età scolare e in condizione di disagio socio-economico a valere sulle liberalità raccolte dalla rete solidale ‘Tivoli per Tivoli’”, proposta dal sindaco Giuseppe Proietti e dall’assessora alle Politiche sociali Maria Luisa Cappelli ed elaborata dal IV settore Welfare del quale la segretaria generale Lucia Leto  è dirigente ad interim.

Il progetto “Tivoli per Tivoli” – patrocinato dal Comune di Tivoli – è nato a luglio con lo scopo di creare una rete di solidarietà aperta alle associazioni tiburtine che vogliono contribuire a raccogliere fondi a favore dei cittadini in condizioni di disagio sociale ed economico a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Sono 16 al momento le associazioni che hanno aderito, un numero che si spera possa ancora crescere per rafforzare la rete e ampliare le possibilità di raccogliere fondi per i più bisognosi.

La Giunta comunale ha riconosciuto l’iniziativa “Tivoli per Tivoli” in linea con gli interventi di aiuto già intrapresi nella prima fase dell’emergenza sanitaria per dare respiro ai cittadini in difficoltà (raccolta di fondi tramite un conto corrente dedicato del Comune). Con l’approvazione della delibera si dispone, in particolare, che  le risorse raccolte dalla rete solidale “Tivoli per Tivoli” siano impiegate per acquistare sussidi didattici informatici per le famiglie con figli sino a 16 anni che ne risultino carenti. I riscontri oggettivi sui bisogni delle famiglie saranno accertati con il contributo degli istituti scolastici del territorio comunale.

La delibera prevede anche che gli acquisti degli strumenti didattici informatici avvengano negli esercizi commerciali che risponderanno all’avviso di manifestazione di interesse in corso di preparazione. L’elenco dei negozi verrà diffuso tramite i canali ufficiali del Comune di Tivoli e via via aggiornato.

 

LA RETE SOLIDALE TIVOLI PER TIVOLI

Lo scopo del progetto è creare una rete di solidarietà aperta a tutte le associazioni della comunità tiburtina che intendano contribuire alla raccolta di fondi avviata a favore dei cittadini in condizioni di disagio sociale ed economico a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Per le donazioni il Comune di Tivoli ha messo a disposizione l’iban IT55A 03111 39450 000000012067. Nella causale occorre specificare la dicitura: “liberalità emergenza Covid-19”. Le donazioni potranno beneficiare delle detrazioni o deduzioni fiscali, secondo quanto previsto dalla legge. Il ricavato delle donazioni è destinato a sostenere le famiglie con minori in età di obbligo scolastico, che si trovino in condizione disagio economico anche temporaneo, nell’acquisto di sussidi didattici di tipo informatico per prevenire le situazioni di disparità che possono coinvolgere soggetti di minore età, e garantire – in questo modo –  il diritto allo studio di tutti.

La somma raccolta da donatori generosi al 27 novembre è di 7.325 euro. Per ulteriori dettagli: https://www.comune.tivoli.rm.it/home/essere/welfare-e-sociale/tivoli-per-tivoli/

Per aderire o chiedere informazioni è possibile scrivere a: tivolipertivoli@gmail.com

 

LE ASSOCIAZIONI SINORA ADERENTI

Rotary club di Tivoli, Consiglio dell’ordine degli avvocati di Tivoli, Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Tivoli, ASD Andrea Doria Tivoli pallavolo, associazione Medica di Tivoli e Valle dell’Aniene, associazione Medici cattolici italiani sezione di Tivoli, confraternita di Misericordia di Villa Adriana, libera università Igino Giordani, Lions club Tivoli d’Este Guidonia, Lions club Tivoli host, Unione cristiana imprenditori dirigenti sezione di Tivoli, Croce rossa italiana comitato di Valle dell’Aniene, Rotaract club di Tivoli, Tivoli onlus, Unione commercianti – area tiburtina, associazione culturale l’ Officina delle arti Lafuente

.