Tivoli, convenzioni con l’Associazione Carabinieri: 44mila euro in 2 anni

L’Associazione Nazionale Carabinieri continua la sua lunga collaborazione con il Comune di Tivoli, grazie a due determinazioni che assicurano il prosieguo delle attività di supporto in materia di sicurezza. La pandemia ancora in atto ha a quanto pare ulteriormente reso necessario il controllo del territorio e anche per questo due assessorati, in particolare quello alla Cultura e Turismo e al Welfare, hanno stanziato fondi validi per due anni, quello attuale e il prossimo, che copra le spese sostenute dal gruppo per le attività di assistenza. Si tratta, scendendo nel dettaglio, di 12mila euro annui per la prima convenzione e di 10mila per la seconda. Ma cosa faranno i volontari in particolare? Si occuperanno di regolamentare l’accesso negli istituti scolastici, nelle manifestazioni culturali (quando ripartiranno) di supportare i servizi relativi alle attività culturali, civile, religiose e turistiche. Tutti impegni, si precisa, rimodulabili sotto tutti i punti di vista, anche quello economico.

 
.