Monterotondo, il nuovo presidente Apm è Fabrizio Lonati

Riccardo Varone ha nominato Fabrizio Lonati come nuovo Presidente dell’Apm, l’azienda pluriservizi di Monterotondo. Il sindaco ha infatti designato alla guida della municipalizzata il 45enne già membro dello stesso CdA, dandone contestuale notizia durante la seduta del Consiglio comunale. A meno di venti giorni dalla revoca di Paolo Bracchi, a causa della presa d’atto della sentenza del Consiglio di Stato che ne aveva decretato la decadenza, l’azienda torna quindi a poter contare sulla piena operatività dei suoi vertici.

Fabrizio Lonati, che aveva già guidato l’Apm su mandato dell’allora sindaco Lupi dal maggio del 2005 al dicembre del 2006, al tempo in cui l’azienda non gestiva il servizio di igiene ambientale, aveva rappresentato in quegli anni il settore delle Farmacie pubbliche laziali presso la Confservizi regionale. Esperto in materie finanziarie, già segretario particolare e poi capo della Segreteria del Ministro dell’Ambiente nel periodo maggio 2006-aprile 2008, Lonati ha collaborato con aziende pubbliche e con importanti gruppi imprenditoriali anche in relazione allo studio degli impatti e della sostenibilità eco-ambientale di opere infrastrutturali. Il suo impegno nel settore dell’ambiente e della cultura ecologista è sostanziato inoltre dagli incarichi di segretario generale, amministratore e attualmente membro del Consiglio direttivo della Fondazione Univerde, specializzata in questioni ambientali, impegnata nella promozione di stili di vita rispettosi dell’ambiente e per un futuro sostenibile attraverso la riconversione ecologica dell’economia e il contrasto alla criminalità ambientale.

La nomina di Lonati, già scelto dal sindaco per il ruolo di consigliere in occasione della procedura selettiva del 2019, è conforme allo statuto aziendale che non prevede la figura del vicepresidente ma garantisce, nel periodo necessario all’espletamento degli adempimenti per la nomina del terzo componente e in applicazione dei principi fissati dal codice civile in materia societaria, che l’azienda possa continuare ad operare con gli attuali componenti costituenti il CdA purché sia nominato il presidente.
“Ringrazio Fabrizio Lonati per aver accettato l’incarico di presiedere il Consiglio d’amministrazione di Apm – dichiara il sindaco Riccardo Varone – la sua indiscussa professionalità e l’esperienza maturata nel corso della sua carriera, unite alla perfetta conoscenza delle progettualità, delle procedure tecnico-amministrative già in atto e, più in generale, delle specificità e delle potenzialità dell’Apm per aver vissuto passaggi della sua storia anche recente, garantiscono continuità e piena operatività gestionale nello svolgimento dei servizi resi alla comunità cittadina. Ringrazio ancora l’ex presidente Paolo Bracchi per il grande lavoro svolto durante i suoi mandati, nel corso dei quali l’Apm è arrivata ad essere riconosciuta come una delle migliori aziende pubbliche a livello regionale. Quanto prima avvieremo le procedure per integrare il Consiglio d’amministrazione con il terzo componente che resta, per il momento, ancora vacante”.

.