Monterotondo, chiusure anticipate per parchi e supermercati

Il sindaco Riccardo Varone firma l’ordinanza di chiusura di tutti i parchi pubblici di Monterotondo dalle ore 17.30 alle ore 9.30 per la gestione dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione della sindrome da Covid-19. In più sono stati regolamentati gli orari di apertura di esercizi di vicinato, supermercati e centri commerciali. Le disposizioni entreranno in vigore da domani 14 novembre.  
Nello specifico tutti gli esercizi di vicinato e le medie strutture (compresi supermercati, ipermercati, centri commerciali, minimarket, nonché tutte le forme di somministrazione alimenti e bevande tramite distributori automatici, ecc.) cessano le loro attività non oltre le ore 21.00; i parchi pubblici e le aree a verde comunali restano chiuse dalle ore 17.30 fino alle ore 9.30 del giorno successivo. Nelle restanti ore della giornata in cui l’accesso a queste aree è consentito vige l’obbligo di evitare assembramenti di persone, di mantenere il distanziamento sociale e di indossare sempre i dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine), così come impartito dall’Ordinanza del Presidente della Regione Lazio n. Z00062 del 02/10/2020. L’ordinanza prevede anche il divieto di abbandono in tutte le aree pubbliche o aperte al pubblico, dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine), al fine di evitare pericoli per la salute pubblica. L’Associazione Protezione Civile ed Ambientale di Monterotondo -ODV, tramite la Funzione Volontariato del Centro Operativo Comunale, provvederà alla chiusura e alla successiva riapertura dei parchi pubblici e delle aree a verde comunali.

.