Lanuvio, Alessandro De Santis aderisce a Italia Viva

“Siamo lieti di annunciare l’adesione del Consigliere Comunale e Assessore alla cultura di Lanuvio Alessandro De Santis ad Italia Viva”. Lo dichiarano i coordinatori provinciali di IV Luca Andreassi ed Ileana Piazzoni. “De Santis è un ottimo amministratore locale che porterà un grande contributo ad Italia Viva, in particolar modo nel campo delle politiche culturali. Da parte nostra ci sarà il massimo sostegno per lui e per l’Amministrazione del Sindaco Luigi Galieti, un’esperienza civica che ha raggiunto importanti risultati per il territorio”.

“Sono un appassionato della cultura e un amministratore civico – dichiara Alessandro De Santis – ma in questa difficilissima fase storica, ho deciso di impegnarmi in un partito, per provare ad incidere sulle scelte di livello nazionale e regionale. Per poter essere al fianco dei genitori e degli studenti, e di quell’ampio mondo che si dedica alla produzione culturale, che a causa della pandemia sta soffrendo in modo insostenibile, restando inascoltati”.

“L’attenzione e la sensibilità mostrata da Italia Viva verso il mondo della cultura e della scuola, mettendole al centro dell’interesse della politica, mi ha convinto ad abbracciare questa nuova avventura, ferma restando la mia storica appartenenza a livello comunale alla Lista Civica Lanuvio per la Democrazia, in continuità con quelli che sono stati, sono e saranno i suoi principi fondanti, primo fra tutti quello della massima autonomia di azione. Italia Viva ai Castelli Romani si sta radicando attraverso personalità e amministratori capaci e appassionati, che mettono al centro della loro azione politica i contenuti e i fatti al servizio della comunità. Intendo portare l’esperienza e il punto di vista della comunità lanuvina all’interno di questa rete, che sta provando ad affrontare le questioni territoriali con una visione generale di comprensorio e con la capacità di rapportarsi con le grandi questioni politiche sovracomunali, che ricadono concretamente sulla vita dei cittadini”. Ha concluso l’assessore De Santis.

.