Incubo cantieri a Fonte Nuova e a Colleverde

A Fonte Nuova si moltiplicano i disagi dovuti ai lavori su via Nomentana e via Palombarese: la viabilità è in tilt e la sicurezza scarseggia lungo alcune vie interne a causa delle gelate delle ultime ore. Tanto che il Comune stesso a Santa Lucia ha sospeso per due giorni i lavori, per favorire un deflusso più regolare sulla strada provinciale che attraversa la frazione. Nel frattempo, tra Colleverde e Tor Lupara è prevista questa mattina la presenza della troupe di Striscia la Notizia per denunciare la situazione di disagio che stanno vivendo i cittadini della frazione di Guidonia, provocata da un cantiere su via Nomentana che pare non vedere mai fine.

Disagi a Colleverde

I lavori di Areti per la posa di cavi elettrici nel tratto di via Nomentana che ricade nel Comune di Guidonia compreso tra Colleverde e Capobianco sembrano non aver mai fine. L’intervento della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio ha determinato una sospensione imprevista che ha allungato notevolmente i tempi per la realizzazione dei lavori. Circa un mese fa la consigliera metropolitana Micol Grasselli aveva spiegato il motivo del protrarsi del cantiere oltre i termini previsti. Tuttavia, il disagio per i residenti è ormai insostenibile. Oltre a subire i disagi provocati dalle lunghissime code in entrambe le direzioni di via Nomentana, gli abitanti di Colleverde hanno “perso” temporaneamente la fermata Atac e Cotral lungo la strada provinciale, in corrispondenza di via Monte Bianco.
Il problema è stato sollevato dal Comitato Pendolari della Orte-Fiumicino e dalla Rete Italiana Disabili. Il consigliere regionale Valerio Novelli ha raccolto questa richiesta di intervento e ha inviato una e-mail agli assessori ai Trasporti della Regione Lazio e di Roma Capitale, proponendo un percorso alternativo per la linea Atac 337 e le linee Cotral che transitano in quel tratto: gli autobus potrebbero percorrere internamente la via principale della frazione di Colleverde e ritornare sul tracciato di via Nomentana passando per la Nomentana Bis e via Palombarese. Le due associazioni sono in attesa di una risposta.

Spurio: “Silenzi e illusioni, troppe promesse”

La congestione del traffico veicolare in quel punto di via Nomentana colpisce in modo significativo Fonte Nuova, in particolare Tor Lupara: per tornare a casa dal lavoro l’attesa può arrivare a due ore.
“Molte persone che devono dirigersi a Roma o tornare a casa, dopo aver passato ore in ufficio o al lavoro con la mascherina devono stare anche una o due ore fermi nel traffico”, denuncia il consigliere Fi di Fonte Nuova Gian Maria Spurio.
“Io credo che in questa storia le cose che hanno portato al nervosismo siano due: i silenzi e le illusioni. Chiamo silenzi quelli della Città Metropolitana. Credo che Virginia Raggi non abbia mai realmente compreso il suo ruolo di sindaco metropolitano. Fino adesso ci sono stati molti silenzi e poca chiarezza da parte della sindaca. Dall’altra parte ci sono le illusioni, molti politici hanno fatto tante promesse”.

Strade ghiacciate a Santa Lucia

Non se la passa molto meglio l’altro centro di Fonte Nuova. Numerose le denunce nei gruppi cittadini social dello stato usurato della sede stradale di via di Santa Lucia. Inoltre, nella giornata di ieri l’amministrazione comunale ha disposto, in accordo con Acea Ato2, la sospensione per due giorni (15 e 16 febbraio) dei lavori lungo via Palombarese e il ripristino del doppio senso di marcia “al fine di permettere il normale transito” e “ridurre il transito veicolare nelle strade interne”. L’abbassamento delle temperature associato anche alle perdite d’acqua nelle vie interne della frazione, ha creato notevoli difficoltà alla viabilità.

.