Guidonia, imprenditore rapinato e picchiato. Cvtr: “Preoccupati da escalation”

Rapinato e malmenato da finti poliziotti che sono entrati in azione intimandogli l’alt con una paletta delle forze dell’ordine: vittima Filippo Lattanzi, 79enne presidente dell’azienda Str a Guidonia Montecelio. Lattanzi, ieri nel tardo pomeriggio, era alla guida della sua auto sulla via Maremmana e viaggiava in direzione Marcellina, quando gli è stato intimato di fermarsi dai malviventi che si erano finti appartenenti alle forze dell’ordine. Lattanzi malmenato e colpito alla testa con il calcio della pistola è stato costretto a consegnare il portafogli e l’orologio. Lattanzi è stato trasportato in ospedale a Tivoli. Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Tivoli.

“Siamo molto preoccupati da questa escalation”, è il primo commento di Filippo Lippiello, presidente del Centro per la valorizzazione dei travertino romano. “Siamo passati dal furto del rame in cava che genera delle difficoltà produttive, alle rapine con percosse. Un salto di qualità delinquenziale che preoccupa – aggiunge il presidente del Cvtr – e anche possibile frutto di un clima mediatico che ripresenta vecchi schemi. Speriamo in una presa di coscienza di coloro che hanno i ruoli per riportare la situazione alla normalità”.

.