Pronti per lo Smartphone d’oro: chi è il migliore comunicatore pubblico?

Pronti per lo Smartphone d’oro: chi è il migliore comunicatore pubblico?


Tutto pronto per l’evento di premiazione che si terrà il prossimo 3 dicembre e che vedrà protagonista il mondo di enti e aziende pubbliche e della comunicazione e informazione. Lo Smartphone d’oro, l’iniziativa firmata dall’Associazione PA Social, primo premio italiano dedicato alla comunicazione e informazione pubblica digitale, sarà assegnato dopo un percorso di candidature e votazioni, partito ad aprile e chiuso lo scorso 24 novembre. Una serie di step che hanno visto la candidatura di 63 tra enti e aziende pubbliche di tutta Italia e coinvolto la Giuria Scientifica, il voto popolare, il voto dei soci, attraverso vari strumenti, in particolare la App e i canali social di PA Social. Oltre allo Smartphone d’oro saranno consegnati dei premi tematici legati alla comunicazione e informazione digitale nei settori sanità, ambiente, turismo, cultura, servizi pubblici ed enti locali, istruzione e ricerca, gestione emergenze ed eventi, risposta all’emergenza COVID-19, video più social e dei premi speciali offerti da Gastone CRM e Yes I Code. L’evento di premiazione sarà in modalità online dalle ore 9 alle 13 in diretta sui canali Facebook, YouTube, LinkedIn di PA Social.  

“Lo Smartphone d’oro è un’ulteriore occasione per dare un riconoscimento per il grande lavoro che svolgono ogni giorno a tante buone pratiche in tutta Italia di comunicazione e informazione digitale delle pubbliche amministrazioni, delle aziende pubbliche e delle utilities”, spiega  Francesco Di Costanzo, presidente di PA Social. “Si tratta di centinaia di professionisti impegnati ogni giorno ad offrire ai cittadini comunicazione, informazione, servizi, dialogo e interazione di qualità e che si sono trovati a svolgere un importante ruolo di supporto e riferimento nel pieno dell’emergenza. Sono arrivate candidature da tutto il Paese, da enti nazionali e locali, scuole, università, comuni, regioni, ministeri, città metropolitane, aziende sanitarie e ospedali, camere di commercio, aziende e strutture del trasporto, mobilità, edilizia residenziale, energia, acqua, ambiente, alimentare, centri per l’innovazione, le infrastrutture digitali e la formazione, enti dello spettacolo, parchi, strutture per la ricostruzione dei territori e uffici internazionali. Un segnale di grande vitalità e voglia di mettersi in campo. La strada è ancora lunga, lo sappiamo, ma siamo anche consapevoli che esiste una grande comunità di professionisti straordinari pronta a sostenere la svolta digitale del nostro settore pubblico”. 

Ecco i 63 candidati allo Smartphone d’Oro e ai premi tematici e speciali: Aeronautica Militare, Agenzia delle Entrate, Anpal Servizi, ASL Roma 1, ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, ASST Rhodense, ATAM spa, Atc Piemonte Centrale, Azienda Ospedaliera SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria, Azienda Sanitaria Locale BT, Azienda Usl Toscana Sud Est, CAAT Centro Agro Alimentare Torino SCPA, Camera di Commercio di Asti – Azienda speciale, Camera di Commercio di Treviso – Belluno | Dolomiti, Camera di Commercio di Bari, Città Metropolitana di Napoli, Città Metropolitana di Torino, Città di Formigine, Comune di Arezzo, Comune di Bagheria, Comune di Belluno, Comune di Cavriago, Comune di Empoli, Comune di Orvieto, Comune di Perugia, Comune di Pinzano al Tagliamento, Comune di Pordenone, Comune di Reggio Emilia, Comune di San Marcello Piteglio, Comune di Siena, Comune di Trieste, Comune di Venezia, Consiag SpA, CSI Piemonte, Florence Multimedia – Florence TV – Città metropolitana di Firenze, Fondazione Musica per Roma, Fondazione Sistema Toscana, Fondazione TAB, I.I.S.S. “Galilei-Costa-Scarambone”, IFO Regina Elena e San Gallicano, Inail, Inail Direzione regionale Puglia, ISCOM – Ministero dello Sviluppo Economico, Istituto Omnicomprensivo “Antonio Giordano”, Istituto Ospedaliero Fondazione Poliambulanza, Lepida ScpA, Ministero dell’Istruzione – Ufficio Relazioni con il Pubblico, Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero Infrastrutture e Trasporti – PON Infrastrutture e Reti, Opi Napoli, Orti in Toscana / Banca della Terra, Parco dei Nebrodi, Regione Abruzzo – Bruxelles, Regione Friuli Venezia Giulia – Protezione Civile, Regione Marche, Regione Toscana – Direzione Ambiente ed Energia, Rete uffici stampa enti comunali e sovracomunali del Lazio, Roma Capitale, Snpa – Sistema nazionale protezione ambiente, Università Ca’ Foscari Venezia, Università degli Studi di Teramo, USRA – Ufficio Speciale per la Ricostruzione dell’Aquila, Venis SpA.
 

Il Premio è ideato e organizzato dall’Associazione PA Social e realizzato grazie ai partner L’Eco della Stampa, Hootsuite, Italiacamp, Affidaty, Osservatorio nazionale sulla comunicazione digitale e ai media partner Agenzia Stampa Dire, Ansa Tecnologia – Digital Media, Agenda Digitale, cittadiniditwitter.it, Velocità Media, Innovazione 2020, Ipress Live, Il Giornale della Protezione Civile, Dentro Magazine, Online news, Il Nuovo Corriere di Roma. Per i premi speciali in collaborazione con Gastone Crm e Yes I Code. Per maggiori informazioni sul percorso, sulla Giuria Scientifica, sul Comitato Organizzatore, sulle candidature, è possibile visitare il sito www.pasocial.info.

.