Cave, Barbet: “La Regione firmi l’accordo per il rilancio, basta aspettare”

Cave, Barbet: “La Regione firmi l’accordo per il rilancio, basta aspettare”


Una lettera a doppia firma, Guidonia Montecelio e Tivoli chiedono alla Regione Lazio di sbloccare l’accordo per il rilancio del settore estrattivo dell’area. Spiega il sindaco Michel Barbet:  “In questi giorni ho nuovamente scritto, insieme al Sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti, all’Assessore Regionale alle Attività Produttive Paolo Orneli per sollecitare ancora una volta la ratifica dall’Accordo Quadro per il “Rilancio polo estrattivo Tivoli-Guidonia. Si tratta di un accordo che il Comune di Guidonia Montecelio ha sottoscritto già dal 2018 con il predecessore di Orneli, ovvero l’ex Assessore Giampaolo Manzella, frutto di una mediazione tra il nostro Comune, quello di Tivoli, le imprese del settore, i sindacati e la Regione Lazio”.


“E’ un accordo che punta alla riqualificazione ambientale ed alla creazione di un Polo produttivo che unisca la competitività del comparto alla salvaguardia dei posti di lavori e soprattutto dell’ambiente- conclude Barbet- mancherebbe, quindi, soltanto la firma della Regione Lazio che in questi tre anni abbiamo sollecitato più volte, ma che non ha dato seguito al lavoro svolto in quel periodo. L’auspicio, quindi, anche se con notevole ritardo, è che si agisca in tal senso, per arrivare finalmente al connubio tra il rispetto dell’ambiente ed il rilancio di uno dei settori produttivi più importanti della Regione”.