Un serpente in veranda, se ne sono accorti mentre davano l’acqua alle piante, la sorpresa c’è stata ma invece di farsi prendere dal panico una coppia di Tivoli ha reagito subito nel modo giusto: è scatta la chiamata alla polizia locale. A quel punto si è messa in moto una cooperazione tra forze dell’ordine e volontariato che ha portato all’identificazione della specie, un biacco di 90 centimetri, alla presa in custodia dell’animale e al suo rilascio in natura. “Questa è una storia fatta di buoni comportamenti, coordinazione, efficienza, senza le solite fobie e uccisioni di animali – dicono dall’associazione naturalistica Valle dell’Aniene che si è occupata dell’intervento attraverso Francesco Cervoni, Alessandro De Falco e Carmela Zaccariello – Crediamo sia importante dare buoni esempi di comportamento per avere una maggiore armonia fra cittadinanza e territorio. Sono frequenti gli episodi di convivenza difficile fra uomo e natura nelle zone urbane e periurbane”.