Un post che scatena più polemiche dei like. La stagione nera del Municipio cittadino sembra essere appena cominciata. Terminata la fase della responsabilità legata all’emergenza Coronavirus ora il tema del ritorno alla normalità si porta dietro anche quello della ricerca di una soluzione rapida per i problemi che attanagliano Tivoli da tempo immemore. In cima alla lista delle cose da fare spicca il capitolo annoso delle aree verdi, rimaste praticamente in balia di se stesse. In realtà nel mandato precedente la faccenda dei giardini, un tempo affidati alle associazioni con risultati altalenanti, era stata già oggetto di dibattito senza però arrivare veramente a un punto. Ora a riportare l’attenzione sulla questione ci ha pensato lo stesso sindaco, Giuseppe Proietti, che ieri ha parlato dalla sua pagina Facebook di interventi di pulizia nel parco Andersen di Villa Adriana con l’obiettivo di riaprire i cancelli secondo la normativa attuale. Un annuncio, con tanto di ringraziamenti agli assessori Laura Di Giuseppe e Eleonora Cordoni, che poco è piaciuto ai cittadini che hanno non solo sottolineato la non straordinarietà della faccenda, che rientra nelle mansioni degli assessorati citati, ma anche le gravi carenze di Campolimpido e Tivoli Terme dove il tema  è sicuramente molto sentito e non da oggi. Intanto l’associazionismo torna  a farsi sentire con una iniziativa pubblica programmata per il prossimo 5 luglio alle 11 proprio al parco Andersen di Villa Adriana. “In questi ultimi anni Villa Adriana – Paterno hanno vissuto un lento ed inesorabile declino, dettato anche dall’abbandono delle recenti amministrazioni. Oggi il tempo è scaduto, noi cittadini non siamo più disposti ad aspettare e a tollerare il “modus operandi” di chi per anni ha dimostrato menefreghismo verso il nostro quartiere”, si legge nella lettera di invito alla manifestazione che porta la firma di Sarà Bellissima, Ambiente Trasparente Onlus, Comitato di quartiere di Villa Adriana, Comitato di Paterno, Rione Lago di Garda, Comitato di Villa Adriana NO ELETTROSMOG E INQUINAMENTO AMBIENTALE, ASD Villa Adriana, Associazione Canisciolti, Parco Adriano Comitato di quartiere, Associazione Culturale 1° Maggio e Centro Sportivo Vincenzo Pacifici. Una riunione che nasce anche l’obiettivo di chiedere all’amministrazione di inserire in bilancio voci che garantiscano vivibilità ad una parte della città troppo spesso dimenticata. Proprio il Bilancio è l’altro argomento scottante su cui la maggioranza è al lavoro da mesi e i bene informati dicono che le sorprese non mancheranno.