Opposizione accusata di “calcolo politico” ai danni di Guidonia Montecelio. Polemiche dopo il consiglio comunale andato a vuoto perché la maggioranza cinque stelle è senza numeri e l’opposizione non si è presentata. La seduta è stata convocata in videoconferenza, una scelta bocciata dalle minoranze che hanno denunciato lo scarso rispetto per i diritti dei consiglieri che avevano chiesto di svolgerla non via video ma dal vivo. Tutto un botta e risposta dai piani alti alle stanze di casa e dell’ufficio, reso ancora più piccante dal fatto che oggi i numeri dei cinque stelle erano ancora più in sofferenza, vista la necessità di sostituire le due dimissionarie. Non se ne è fatto nulla, sarà per la seconda convocazione. “Mi sarei aspettato un atteggiamento maggiormente responsabile da parte dell’opposizione – dice il neo capogruppo Matteo Castorinon – che aveva molti punti all’ordine del giorno da presentare in data odierna. Forse è prevalso maggiormente il calcolo politico che l’interesse verso tematiche ritenute importanti per i cittadini”.