In questa domenica delle Palme si registrano due nuovi casi di positività al Covid-19, che porta attualmente a 22 le persone positive nel territorio di Tivoli, mentre il totale dei casi registrati dall’inizio dell’epidemia è di 25 persone, compresi purtroppo i tre tiburtini deceduti. I due nuovi casi vengono comunicati oggi dalla direzione generale della Asl Roma 5 dopo quattro giorni in cui non se ne erano avuti altri, e sono relativi a due operatori sanitari che lavorano in ospedali romani. 

Per quanto riguarda le quarantene, sono 29 le persone in isolamento (coloro che si sono posti in autoisolamento o perché sono rientrati da un viaggio in un Paese estero, o perché ritengono di essere stati a contatto con qualcuno poi risultato positivo al nuovo Coronavirus e che spontaneamente comunicano alla Asl la loro condizione) e 41 quarantene domiciliari, per un totale di 70 persone

“Abbiamo avuto, prima di oggi, quattro giorni senza nuove positività al Covid-19, segno che i nostri comportamenti virtuosi stanno portando a risultati tangibili nel contenimento dell’epidemia nel territorio di Tivoli”, commenta il sindaco Giuseppe Proietti, “ma questo non vuol dire che adesso possiamo rilassarci e perdere di vista il rispetto massimo delle restrizioni imposte dal Governo e condivise dalla comunità medica e scientifica nazionale. Torno per questo a fare di nuovo una raccomandazione: non abbassiamo la guardia, restiamo in casa e usciamo (uno alla volta) soltanto per motivi di lavoro, di salute e per esigenze di prima necessità, come può l’acquisto di alimentari e di farmaci, riducendo al minimo le uscite per questioni non vitali e non indispensabili e i contatti con altre persone, amici e parenti. I giorni che verranno sono fondamentali nella lotta al nuovo Coronavirus: ricordiamo tutti sempre che dal nostro comportamento di oggi risulterà l’andamento dell’epidemia nei prossimi giorni. Buona domenica delle Palme”.