Mentana pubblica una manifestazione di interesse per accreditare le attività disponibili ad accettare i buoni spesa predisposti grazie ai fondi stanziati da Governo e Regione. In più l’amministrazione ha reso nota la disciplinare per stabilire i criteri di assegnazione dei buoni spesa ai cittadini che ne hanno più bisogno. 

L’avviso per gli esercizi commerciali

“Come stabilito nell’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, stiamo disponendo in tempi brevissimi la rete di aiuti e sostegno alle famiglie sul territorio Comunale – spiega Marco Benedetti, sindaco di Mentana –. Per questo è stato pubblicata sul sito del Comune la richiesta di manifestazione di interesse per procedere alla individuazione di commercianti interessati alla fornitura di prodotti alimentari e beni di prima necessità su presentazione di buoni spesa nominali rilasciati dall’Ufficio Servizi sociali ai nuclei familiari che sono in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19. Chiediamo a tutte le attività che forniscono prodotti alimentari e generi di prima necessità di accreditarsi e di sostenere questa fondamentale iniziativa”.
Per tutte le attività interessate a Mentana sarà possibile presentare la propria adesione attraverso un modulo presente sul sito del Comune, per informazioni è possibile contattare l’ufficio dei Servizi Sociali allo 0690969231. 

Chi ha diritto al Buono Spesa

I destinatari del sostegno economico sono le famiglie, anche mononucleari, che presentano specifica domanda al segretariato sociale del Comune di Mentana anche per via telefonica, whatsapp o via e-mail o a seguito di segnalazione ai servizi stessi, anche da parte degli Enti del Terzo Settore. Per ogni informazione, anche in questo caso, è possibile contattare l’ufficio dei Servizi Sociali. Sarà proprio quest’ultimo a individuare la platea dei beneficiari ed il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 e tra quelli in stato di bisogno. Avranno la priorità tutti coloro che non sono già assegnatari di un sostegno pubblico. Il buono avrà un valore minimo di 55 euro a settimana per i single fino a un massimo di 210 euro a settimana per le famiglie composte da 6 persone o più. Le spese per i farmaci sono riconosciute fino a un massimo di 100 euro al mese, su prescrizione del medico curante.

Requisiti per ottenere il buono:

a) residenza/domicilio nel Comune di Mentana. Il domicilio sarà soggetto a verifica;

b) per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea, il possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità;

c) essere in carico ai servizi sociali comunali e/o distrettuali. Qualora si tratti di nuclei familiari non in carico ai servizi sociali questi ne dovranno accertare lo stato di bisogno, procedere alla presa incarico e acquisire l’autocertificazione di cui alla successiva lettera d);

d) di trovarsi in una situazione di bisogno a causa dell’applicazione delle norme relative al contenimento della epidemia da Covid-19, previa autocertificazione che ne attesti lo stato;

e) non essere beneficiari di altre forme di sostegno al reddito e alla povertà erogati da Enti pubblici (es. reddito di cittadinanza etc.). Solo in casi eccezionali è possibile procedere al contributo, previa certificazione dei servizi sociali competenti.
Emanuele Del Baglivo