Controlli a tappeto in tutte le case di riposo del Lazio, serve il pugno di ferro per arginare i focolai all’interno delle strutture che rischiano di moltiplicare i contagi. La task force regionale impegnata sul coronavirus ha scritto una lettera a prefetti e comuni per controlli a tappeto su case di riposo, secondo le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità. Diversi i fronti caldi. A Nerola è scattato l’isolamento del paese dopo che tra pazienti e operatori della casa di riposo ci sono statid ecine di contagi. Una parte è stata trasferita al Nomentana Hospital di Fonte Nuova, dove erano stati registrati 22 positivi e diventato centro Covid. Non solo. La Asl di Rieti ha deciso l’isolamento di una casa di riposo proprio in queste ore, visto che ci sono attualmente 13 casi positivi posti in isolamento, ma ne aspettiamo altri. La Regione Lazio fa sapere poi che dai controlli a tappeto effettuati a Frosinone emergono criticità su una casa di riposo di Fiuggi. Su 37 tamponi, 18 risultano positivi. Così è stato predisposto l’isolamento e la verifica su tutti gli ospiti e dipendenti da parte della Asl di Frosinone.