A Monterotondo non ci sarà alcun Covid Hospital, è quanto afferma in una nota il sindaco della città eretina Riccardo Varone. L’Asl Roma 5 ha comunicato al primo cittadino che, per ragioni tecniche, la riconversione non interesserà il SS. Gonfalone.
“Sono stato informato dai vertici dell’Azienda sanitaria che per motivi tecnici la progettualità di riconversione a struttura per il trattamento di pazienti Covid-19 non interesserà il nostro ospedale – dichiara Varone –. Alla luce di questa comunicazione il SS. Gonfalone rimane attivo nello svolgimento dei suoi servizi attenendosi alle indicazioni dettate dalla Asl, che in questa fase di emergenza regolano e limitano lo svolgimento delle visite ambulatoriali, delle analisi e la gestione delle prestazioni. Ricordo che attualmente sono disponibili 6 posti letto isolati e altri 2 posti letto di isolamento in pronto soccorso, inoltre da giorni è attivo il Container Pre-Triage Covid, dedicato ai pazienti sintomatici in entrata all’Ospedale di Monterotondo così da garantire il loro trattamento esternamente alla struttura, in completa sicurezza, così come previsto dal protocollo sanitario”. edb