Una disposizione per la diocesi di Tivoli e Palestrina: stop a messe, funerali, battesimi e matrimoni, il vescovo Mauro Parmeggiani ha messo nero su bianco le misure che scaturiscono dal decreto Conte per contenere il coronavirus. Nello specifico le chiese rimarranno aperte per le preghiere individuali, fermo restando la necessità di mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro, mentre sono sospese fino al 3 aprile le cerimonie. Quindi eucarestie feriali e festive, esequie, matrimoni, battesimi, processioni.

Ecco la lettera del vescovo ai fedeli