L’arrivo del coordinatore cittadino ha di fatto aperto le porte ad una nuova fase per la Lega tiburtina, oggi guidata da Ettore Tirrò. Ad essere nominato infatti è il coordinamento comunale, che seguirà le attività del gruppo nei mesi che verranno. Un’operazione importante vista la presenza del gruppo in consiglio comunale, costituito dal candidato a sindaco Vincenzo Tropiano e Andrea Napoleoni, e di un rappresentante alla Pisana, Laura Cartaginese. “La composizione umana, politica e professionale del direttivo è frutto di un equilibrato confronto tra il coordinatore, i consiglieri comunali, i dirigenti locali, i militanti e sostenitori della Lega a Tivoli che conseguentemente ha prodotto la rappresentanza politica di tutte le realtà pocanzi citate – dice in una nota Tirrò -. Non solo, la dirigenza provinciale del partito e la rappresentanza elettiva dell’assise regionale, ha potuto apprezzare l’equilibrio rappresentativo messo in atto per la scelta della squadra”, sottolineando la massima condivisione in un momento comunque delicato, in cui le notizie di transfughi tiburtini verso Fratelli d’Italia non aiutano. Ma non è l’unica cosa che è stata messa in evidenza: su tutti spicca il ruolo di opposizione della compagine che registra “le ormai ben note lacune amministrative della maggioranza che dall’inizio del secondo mandato si sono fatte sempre più evidenti gettando la città in un vuoto amministrativo senza precedenti”. Ma chi fa parte del board, come viene definito dallo stesso Tirrò? Tra i nomi spiccano quelli di Antonio D’Amico, già ispettore di Polizia, Fabrizio Gallotti, famiglia blasonata curriculum doc, un passato da consigliere del sindaco per Proietti e una candidatura con il carroccio nel 2019 e Laura Cerroni, ex assessore della giunta Gallotti (Sandro, ndr). Ma si tratta solo di un primo passo: “Verranno nominati a breve i responsabili territoriali, verranno assegnate deleghe tematiche dipartimentali sui vari settori nevralgici della città. Altresì sarà di fondamentale importanza l’individuazione di un’organizzazione che coadiuvi il partito nella campagna tesseramenti e nella divulgazione del nostro progetto – continua il coordinatore, anche lui con un passato da consigliere comunale nell’ultimo governo di centro destra cittadino in ordine di tempo -. Saranno previste, infatti, riunioni plenarie cadenzate nel tempo con il coordinatore, il direttivo, i responsabili territoriali, i responsabili dipartimentali e gli iscritti ed i militanti. Saranno previste giornate di formazione e tutte le iniziative possibili da mettere in atto sul territorio”. alc

Il direttivo completo

•             Fabrizio Gallotti

•             Nunzia Mastrantonio

•             Valter Benaglia

•             Laura Cerroni

•             Daniele Pinti

•             Clizia Lauri

•             Claudio Calleri