Stasera a Sanremo avremo il primo verdetto di questo Festival, nella quarta serata verrà incoronato il vincitore della categoria Giovani. In lizza per il titolo Leo Gassman, Fasma, Tecla e Marco Sentieri. Al termine della loro gara si esibiranno nuovamente tutti i Big. Stavolta a votare, oltre alla giuria demoscopica, entreranno in gioco anche la giuria della stampa e il temutissimo televoto. Sul palco dell’Ariston tornerà al fianco di Amadeus l’amico Fiorello. Non mancherà neanche in questa occasione Tiziano Ferro. Ha tenuto banco tutto il giorno il caso tra Ferro e Fiorello. Lo showman siciliano in un’intervista rilasciata a Selvaggia Lucarelli per The Post International, attacca frontalmente Ferro. “Mi ha scatenato contro l’odio”, è quanto ha affermato Fiorello, colpito dal gesto del cantante di Latina. 
“Tiziano Ferro un po’ di tempo fa ha detto in tv che le parole hanno un peso (a Che tempo che fa, a novembre), ed è vero. Dopo che ha lanciato sul palco l’hashtag #fiorellostattezitto, ho ricevuto insulti tremendi per 24 ore – ha dichiarato Fiorello alla Lucarelli –. Tu lanci un hashtag dal palco di Sanremo e sai cosa scateni, come se poi fosse colpa mia se ci sono 50.000 ospiti e si fa tardi la sera. Noi parliamo tanto di cyberbullismo e non valutiamo le conseguenze? C’è un vigile che si è suicidato in questi giorni per gli attacchi sul web”. Il presentatore ha comunque confermato la propria presenza per questa sera e ha annunciato che, come da promessa, entrerà sul palco dell’Ariston vestito da coniglio. Per quanto riguarda la quarta serata c’è da sottolineare poi la presenza di Antonella Clerici e di Francesca Sofia Novello. Gli ospiti musicali del venerdì saranno Gianna Nannini, Ghali e Dua Lipa, ai quali si aggiungono Coez e Tony Renis annunciati in conferenza stampa. edb.




Scaletta della quarta serata in ordine di apparizione dei Big



Paolo Jannacci – Voglio parlarti adesso

Rancore – Eden

Giordana Angi – Come mia madre

Francesco Gabbani – Viceversa

Raphael Gualazzi – Carioca

Anastasio – Rosso di rabbia

Pinguini tattici nucleari – Ringo Starr

Elodie – Andromeda

Riki – Lo sappiamo entrambi

Diodato – Fai rumore

Irene Grandi – Finalmente io

Achille Lauro – Me ne frego

Piero Pelù – Gigante

Tosca – Ho amato tutto

Michele Zarrillo – Nell’estasi o nel fango

Junior Cally – No grazie

Le Vibrazioni – Dov’è

Alberto Urso – Il sole ad est

Levante – Tikibombom

Bugo e Morgan – Sincero

Rita Pavone – Niente (Resilienza 74)

Enrico Nigiotti – Baciami adesso

Elettra Lamborghini – Musica (e il resto scompare)

Marco Masini – Il confronto