Tutto pronto anche a Tivoli per la Giornata contro lo spreco alimentare. Appuntamento mercoledì nella sede di Tivoli Forma srl, la società che gestisce l’Istituto “Rosmini”, per una mattinata di approfondimento su un tema sempre più caro alle cronache, quello della corretta alimentazione e di un approccio sano anche nei confronti del cibo. Sul piatto, è il caso di dirlo, ci sarà  “#TASTEDON’TWASTE – TROPPO BUONO PER ESSERE BUTTATO”, tavola rotonda con orario di partenza ore 11, di saper recuperare le eccedenze e dare così nuova vita al cibo, a cui seguirà anche un momento di “partecipazione attiva” che vedrà un cooking show dello chef Secondo Canini e della rappresentante di Slow Food Tivoli e Valle dell’Aniene, Gabriella Cinelli. “L’obiettivo è quello di far entrare nelle case la filosofia del riuso alimentare e del bricolage gastronomico tanto cara alle precedenti generazioni e ridurre così, in modo considerevole le quantità di rifiuti organici prodotti”, fanno sapere dall’Azienda Speciale Ambiente che si occupa di raccogliere i rifiuti in città. Tra gli interventi previsti Francesco Girardi, amministratore Unico di Asa S.p.A., Eleonora Cordoni, assessore all’Ambiente del Comune di Tivoli, Maria Luisa Cappelli, assessore alle Politiche e ai Servizi Sociali sempre del Comune di Tivoli, Luisa Rettighieri, Amministratore Unico Tivoli Forma e Gabriele Terralavoro, consigliere comunale e general manager nel settore della Ristorazione.