Il parterre non è proprio da Oscar ma alla fine il cartellone del Capodanno di Tivoli è arrivato. Il rullo di tamburi che ha preceduto la divulgazione dei nomi che si alterneranno sul palco allestito per l’occasione a piazza Garibaldi, si è subito disperso nei meandri delle critiche social, che poco hanno gradito i nomi scelti per il countdown che precederà l’inizio dei festeggiamenti per l’anno 2020. I vincitori dell’avviso pubblico last minute, la Italian International Pictures srl,  porteranno in quel della Superba un cast non proprio di primissimo ordine, pescato perlopiù da reality show e affini. Direttamente dal Grande Fratello Vip arrivano infatti le due conduttrici della serata, Benedetta Mazza e Jane Alexander, molto presenti nei salotti dei talk televisivi, hanno vissuto sicuramente in passato momenti di gloria oggi decisamente lontani. Insieme alle due starlette il comico Augustarello, barzellettiere noto per aver partecipato a “La sai l’ultima”, mentre la parte musicale è stata affidata a “Band Vatycans”, alias Giammarco Amicarelli, compagno della Alexander, insieme ai dj le Caner Renè. L’operazione, vale la pena ricordarlo, è costata 21mila euro, né tanti né pochi se pensiamo alla penuria di fondi che riguarda tutti gli enti pubblici e la difficoltà ad investire su progetti che permettano un rilancio vero del tessuto produttivo locale. L’unico vero successo in termini di apprezzamento da parte del pubblico direttamente proporzionale alle presenze, è quello della pista di pattinaggio, che piace davvero a tutti, a differenza delle casette di legno che poco appeal hanno avuto sui tiburtini e non presi dalla foga dell’acquisto natalizio. Il 2 gennaio passata la festa, i fuochi d’artificio e l’euforia per i 12 mesi appena iniziati, sarà possibile fare un bilancio della sera di San Silvestro numeri alla mano. Chissà che alla fine non ci riservi comunque qualche sorpresa.

Anna Laura Consalvi