Tivoli si è vestita a festa anche se, a dirla tutta, l’atmosfera natalizia con febbre da regalo annessa tarda a farsi sentire. La passeggiata della domenica prima del 24 dicembre è stata sicuramente ben al di sotto delle aspettative. Poca gente, la maggior parte concentrata sulla pista di pattinaggio, complice il tempo poco clemente e le offerte dei centri commerciali a un tiro di schioppo. Ma passata la festa, dopo il 26, e in attesa di conoscere quali saranno gli artisti che chiuderanno il 2019 con il botto (si spera) il programma del Natale amarantoblu continua imperterrito a mietere appuntamenti. Il 27, venerdì, alle Scuderie Estensi, a partire dalle ore 21.30, per gli amanti della musica italiana ci sarà un imperdibile omaggio ad un maestro, autore di canzoni rimaste indelebili nella memoria collettiva: parliamo di Franco Califano, che tornerà tra noi grazie al lavoro della Franco Califano Trust Onlus. Sette note grandi protagoniste anche due giorni dopo, domenica 29, con Tivoli in Classica. La location resta la stessa, lo Stallone, mentre grande protagonista sarà il “Coro Mannelli”, con brani dalla “Traviata”, “Nabucco” e la direzione del maestro Manuele Orati.