Finisce l’attesa per gli amanti del magico mondo della Rowling, Harry Potter torna in concerto all’Auditorium Parco della Musica di Roma dopo il clamoroso sold out delle edizioni precedenti. Domenica 29 e lunedì 30 dicembre l’appuntamento con il terzo capitolo della saga, Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban, che verrà proiettato in alta definizione con dialoghi in italiano ed effetti speciali su uno schermo di 12 metri. Oltre 120 musicisti dell’Orchestra Italiana del Cinema, sotto la direzione dal Maestro Timothy Henty, eseguiranno dal vivo la magica partitura di John Williams, che accompagnerà in sincronia la pellicola. In tour mondiale ormai dal 2016, il film-concerto può già contante oltre 1,3 milioni di spettatori, 900 spettacoli in 48 paesi inclusa l’Italia, la cui edizione romana è a cura di Marco Patrignani e Forum Music Village con il patrocinio dell’Ambasciata Britannica di Roma. Ci si prepara così ad un evento unico nel suo genere, capace di far immergere il pubblico nel mondo dei maghi più famosi e amati di sempre alle prese con il loro terzo anno alla scuola di magia e stregoneria di Hogwards. vigi.