Una commissione per l’accesso agli atti e la trasparenza del Comune, proposta rigettata dalla maggioranza cinque stelle di Guidonia. Ad avanzare l’idea la consigliera della Lega Arianna Cacioni: “Incredibilmente contrari. Il Movimento 5 stelle, durante il Consiglio Comunale di venerdì scorso, ha votato contro la mia proposta di istituire e rendere operativa una commissione consiliare per la valorizzazione della trasparenza e l’accesso agli atti, una commissione di cui tantissimi comuni sono dotati. Una mozione che ho presentato all’inizio di luglio e che arriva in aula dopo cinque mesi. Fa così paura a questa maggioranza la trasparenza e il controllo sulla gestione? Evidentemente sì, cosa che lascia quanto mai increduli se si pensa che a votare no sono gli stessi grillini auto proclamati custodi di onestà e limpidezza amministrativa. In realtà cercano di nascondere il più possibile il fallimento amministrativo che è sotto gli occhi di tutti. Una incredibile incapacità a gestire una città di cento mila abitanti”.