Hanno fatto saltare il bancomat per rapinare i soldi contenuti, ma il colpo è fallito: è esploso anche il contenitore del colorante che macchia le banconote rendendole inutilizzabili. E’ successo ancora una volta alla posta di via Guerrazzi, a Villanova, che di nuovo dovrà chiudere per essere rimessa in senso dopo la devastazione. La grande paura del botto che ha scosso Villanova nella notte tra sabato e domenica, e ora pure i disagi. Era successo già nel 2015 e nel 2005, mentre nel 1999 ci fu un assalto armato in pieno giorno. Mentre poco più di un mese fa un episodio simile era successo alla banca popolare del Lazio, sulla Maremmana: bancomat fatto saltare e colpo fallito. Sull’assalto dell’altra notte indagano i carabinieri della compagnia di Tivoli, che hanno effettuato i rilievi e stanno esaminando le immagini delle telecamere. RedCro