La Lega celebra a Mentana il Giorno della Libertà, in ricordo della caduta del Muro di Berlino. Sabato mattina gli attivisti del Carroccio si sono dati appuntamento a Largo 9 Novembre, nei pressi di via Einaudi, per ripulire l’area e deporre dei fiori per commemorare la ricorrenza nel suo trentesimo anniversario. “Nel Giorno Della Libertà abbiamo restaurato un messaggio dimenticato da anni e restituito decoro urbano ad uno spazio della città – ha dichiarato Francesco Petrocchi, consigliere a Mentana e coordinatore Enti Locali per la Provincia di Roma della Lega –. Per non dimenticare i crimini e la oppressione comunista. Per la libertà dei popoli europei”.

Petrocchi ha voluto poi sottolineare che l’impegno del suo partito non finisce qui. Nell’intera area della Città Metropolitana di Roma i rappresentanti leghisti, nei rispettivi consigli comunali, sosterranno nei prossimi giorni delle mozioni per intitolare vie, piazze o luoghi alla data del 9 Novembre e a ciò che rappresenta. “Abbiamo presentato e presenteremo, nei prossimi giorni, mozioni in tutti i comuni per impegnare i sindaci e le giunte ad inserire nella toponomastica comunale la intitolazione di un luogo, spazio o via al “9 Novembre, Caduta del Muro di Berlino, Giornata della Libertà” – ha spiegato Petrocchi – e promuovere nelle scuole iniziative a sostegno della democrazia e della libertà di espressione e di autodeterminazione degli individui e dei popoli, al fine di diffondere la conoscenza dei fatti storici, affinché non abbiano a ripetersi nel futuro le aberrazioni di cui è stata vittima l’umanità oppressa dai regimi totalitari”.
Emanuele Del Baglivo