A breve il Centro Anziani di Tor Lupara sarà bonificato dall’amianto, lo annuncia la consigliera metropolitana Micol Grasselli. La struttura di proprietà della Città Metropolitana in base alla ricostruzione della Grasselli, passerà a stretto giro nelle mani del comune di Fonte Nuova che a quel punto potrà procedere con i lavori di risanamento. Lo sblocco della procedura di trasferimento arriverà grazie ad alcune disposizioni contenute all’interno della Legge Masini sull’edilizia scolastica del 1994: in base a questo testo la Città Metropolitana sarà nelle condizioni di poter trasferire la proprietà dell’immobile al comune di Fonte Nuova, eliminando anche il vincolo di destinazione a scuola rurale che tuttora permane sul centro di Tor Lupara.

“È diverso tempo che ho portato all’attenzione dell’amministrazione provinciale la questione del sito ex scuola rurale (attualmente centro anziani di Tor Lupara), che insiste sul nostro territorio – ha dichiarato Grasselli –. Sono soddisfatta di poter affermare, che si è giunti ad una soluzione che vedrà tale immobile rientrare nelle proprietà della nostra amministrazione comunale a seguito dell’approvazione di una delibera del consiglio metropolitano, che consentirà quindi al comune di Fonte Nuova, in primo luogo di risolvere un problema di salute pubblica legato alla presenza di amianto, in secondo luogo di riqualificare un’area di grande interesse, legata alla socializzazione dei nostri anziani. Auspico che con l’avvio del nuovo anno si possa concretizzare tutto quello che abbiamo progettato da tempo e che ha visto un rallentamento, sostanzialmente legato alla necessità di mettere in ordine le questioni proprietarie”.

Emanuele Del Baglivo