È prevista per questo pomeriggio una commemorazione al monumento dei caduti nel Parco della Rimembranza di Monterotondo per celebrare il 4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Nel corso della manifestazione verrà presentato anche l’attento lavoro di ricerca di Edgardo Prosperi ed Enrico Angelani attraverso il quale si è risaliti alla scoperta di alcuni cittadini di Monterotondo che non erano stati censiti come caduti di guerra. La ricerca, contenuta nel libro “Tutti ricoperti di terra e pietra stavano in attesa” scritto dai due studiosi, verrà raccontata ai ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado degli Istituti Comprensivi Loredana Campanari, Monterotondo via B. Buozzi 18 e Raffaello Giovagnoli nell’ambito delle attività dell’Hub Attivamente del progetto L’Atelier Koinè, avente come ente capofila La Lanterna di Diogene Cooperativa sociale Onlus di Mentana. L’evento prenderà il via alle ore 16 con la commemorazione presso il monumento dei caduti e l’inaugurazione della nuova targa con i nomi dei caduti non inseriti precedentemente. Dalle ore 17 si terrà una Lectio Magistralis del prof. Gastone Breccia, aperta ai ragazzi che hanno seguito le attività del laboratorio.

La manifestazione è stata organizzata dall’assessore alle Politiche Culturali Marianna Valenti e vedrà la presenza del sindaco Riccardo Varone.  
“È con estremo piacere che condivido questa iniziativa della cooperativa sociale La Lanterna di Diogene – ha dichiarato il primo cittadino –. Proposte come questa servono a rafforzare la conoscenza della nostra storia, a preservare e tramandare la memoria alle nuove generazioni per far crescere cittadini consapevoli”.

Emanuele Del Baglivo