Una vera a propria discarica a cielo aperto nel bel mezzo della strada. A sorgere più o meno spontaneamente nel quartiere di Villa Adriana è una discarica a cielo aperto, che nonostante le ripetute segnalazioni da parte dei cittadini resta imperterrita dove si trova. Un quadro non proprio edificante quello che si vede passando lungo via Val Gardena, dove a farla da padrone tra gli alberi sono non solo i sacchetti della spazzatura ma anche elettrodomestici, lasciati alla bell’è meglio lungo la strada. A nulla è bastato l’intervento dell’Asa Spa che, come fanno sapere i residenti che hanno lanciato l’ennesimo grido di allarme, ha messo in zona delle fototrappole con l’obiettivo di cogliere in fallo i furbetti dell’immondizia. “La situazione è davvero insostenibile, abbiamo chiesto aiuto a tutti ma alla fine ci ritroviamo ancora in queste condizioni – fanno sapere i cittadini che abitano in zona – Le fototrappole non bastano, ci vogliono le multe per mettere fine a questo scempio che è ormai intollerabile – e continuano -. Abbiamo chiesto più volte l’intervento del Comune e dell’assessore all’Ambiente ma non abbiamo ottenuto risposte. Siamo stanchi”.