“Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo. Ieri mattina a Fonte Nuova, all’inaugurazione della succursale del Liceo Ginnasio Orazio, ho voluto utilizzare le parole del premio Nobel per la pace Malala Yousafzai perché rappresentano nel modo migliore l’importanza che riveste per una comunità l’apertura di una nuova scuola”. A commentare Eleonora Mattia (Pd), presidente della IX Commissione regionale scuola e politiche giovanili, al termine della cerimonia di inaugurazione della la succursale del Liceo Ginnasio Statale “Orazio” in via Lago di Bracciano.

“Insieme agli assessori Claudio Di Berardino e Mauro Alessandri – aggiunge la Mattia – e alla dirigente scolastica Maria Grazia Lancellotti e alle autorità locali, oggi abbiamo condiviso questa inaugurazione come un momento di grande festa, visto che si tratta del primo liceo attivato in una città di 33 mila abitanti, i cui giovani hanno bisogno di un’offerta formativa quanto più ampia e adeguata. L’apertura della sede distaccata dell’Orazio offre, quindi, una risposta qualificata alle famiglie in termini di scelta didattica, con importanti ripercussioni positive anche sotto il profilo della mobilità e del risparmio economico”.

“Un obiettivo raggiunto – conclude la presidente della IX Commissione del Consiglio regionale – anche grazie all’impegno della Regione Lazio che, con la programmazione triennale per l’edilizia scolastica, ha partecipato insieme al Miur e al Comune di Fonte Nuova al recupero della ex sede della scuola media Pirandello, che è stata ristrutturata e concessa in uso alla Città Metropolitana”.