Lo scorso 12 luglio, a Fonte Nuova, aveva sferrato tre coltellate ad un quarantenne davanti ad un bar di Tor Lupara. Ieri I carabinieri della stazione di Mentana hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Tivoli, nei confronti di un 48enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine. L’accusa: tentato omicidio.Le indagini, sviluppate dagli ivnvestigatori dell’arma e coordinate dalla procura, hanno consentito di fare piena luce sull’aggressione. La vittima, a seguito di una lite per futili motivi, era stato colpito da tre fendenti all’altezza dell’addome e del torace da un uomo che non conosceva, residente nello stesso comune.Le ulteriori indagini, concentratesi soprattutto sulla visione di immagini di videosorveglianza e raccolta delle dichiarazioni dei testimoni, hanno permesso di accertare come ad infliggere le coltellate fosse stato il 48enne oggi arrestato, il quale prima dell’arrivo dei carabinieri e dell’ambulanza si era allontanato.La  vittima fu trasportata d’urgenza all’ospedale  Sandro Pertini di Roma in codice rosso, e rimase diverse ore in prognosi riservata per ferite da taglio perforanti con conseguente pneumotorace, lesioni considerate dal giudice “tali da creare un pericolo di vita imminente evitato solo grazie ad un intervento chirurgico d’urgenza”. L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Roma Rebibbia a disposizione dell’autorità giudiziaria di Tivoli. RedCro