Sopralluogo a Cesurni questa mattina sui terreni dell’ex Pio Istituto dove sorgerà il “nuovo policlinico tiburtino”, l’opera che darà una svolta (attesa) alla situazione sanitaria dell’asse Tivoli-Guidonia. Un investimento di 76 milioni di euro da parte della Regione Lazio, che ha guidato la spedizione di questa mattina con l’assessore alla Sanità Alessio D’amato. Insieme all’esponente della Giunta Zingaretti, i consiglieri regionali Marco Vincenzi (Pd) e Laura Cartaginese (Forza Italia), il commissario straordinario della Asl Roma5 Giuseppe Quintavalle e due consiglieri comunali di Tivoli, Alessandro Fontana e Manuela Chioccia del Pd. “Possiamo dire senza ombra di dubbio – commenta a margine Fontana – che si fanno passi in avanti concreti per la realizzazione del policlinico tiburtino, un miglioramento dell’offerta sanitaria di cui il territorio ha bisogno”.