Valorizzare sul piano culturale, sportivo, sociale ed economico. Questo l’obiettivo del programma di contributi, parliamo di 1 milione di euro, stanziato dalla Regione Lazio per iniziative da realizzare sul territorio dal primo ottobre 2019 al 12 gennaio 2020, che ha visto i comuni di Tivoli e Guidonia Montecelio rimanere letteralmente a bocca asciutta. Scorrendo le pagine del Burl del 19 settembre scorso sono 69 gli enti rimandati per i quali la commissione ha deciso di ammettere le domande senza però tirare fuori un soldo. Al numero 10 di questa classifica si è piazzata proprio la Superba, che aveva richiesto 13.500 euro per “#Frammentidiarte: azioni di rigenerazione urbana e inclusione sociale”. La cugina con “Guidonia Montecelio 2030, un Natale all’insegna dello sviluppo sostenibile” stessa storia, posizione numero 25 e niente soldi, sempre 13.500 richiesti. Meno feste per tutti? Diciamo che visti gli ultimi mesi e a parte qualche brillante sporadico episodio la quiete in tema di manifestazioni non fa ben sperare per le settimane che verranno con buona pace di chi crede nel turismo come volano per le attività produttive. Alla fine della fiera c’è sempre Roma.