Agosto ha ricordato la piccola Martina Monnani, la bambina di Tivoli scomparsa due anni fa in un tragico incidente stradale all’età di nove anni. La perdita di Martina è viva nella memoria collettiva come dimostra la grande partecipazione all’iniziativa organizzata dalla famiglia che si è tenuta il 4 dello scorso mese, al Lago del Salto. Novanta i pescatori che hanno preso parte alla competizione divisi in 9 settori, partita con un volo di palloncini bianchi e rosa. “Anche le nuvole nel cielo azzurro ci hanno voluto aiutare, formando un  enorme cuore bianco, nel quale come comandati, i palloncini si sono diretti, per raggiungere lassú, il nostro angelo, Nina”, raccontano i parenti della bimba. La gara, durata tre ore, ha visto premiati i primi tre classificati di ogni ambito che si sono aggiudicati lattrezzature di pesca donate dalla società Colmic. Al migliore assoluto, Gianluca Giovannelli, è andato il diamante “La Luce di Martina”, grazie ad un pesce di 6 chili. A concludere in bellezza la serata ci ha pensato la pasta all’amatriciana, anguria e dolci serviti a tutti i presenti. “Tutto questo è stato possibile grazie alla collaborazione dei soci di tutte le società di pesca sportiva del reatino e delle loro famiglie, nonché della Proloco di Amatrice  -. continuano – A tutti loro giunga il nostro più sentito ringraziamento. Un ringraziamento speciale alla Lenza Jolly che ha commosso tutti con un toccante omaggio per papà Gino, mamma Elisabetta e Vincenzo, il fratello di Martina”. L’appuntamento con il Memorial è per il prossimo anno. alc