Torna a Mentana per la sua terza edizione il Palio di San Nicola, patrono della città garibaldina. Dal 5 all’8 settembre piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa sarà animata da spettacoli equestri, concerti, esibizioni di ballo, sfilate di ispirazione medievale, bancarelle e stand gastronomici.

Il programma

La festa prenderà il via giovedì 5 settembre alle 16.30, con l’apertura degli stand gastronomici e delle bancarelle in piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa. Già nella prima serata, dalle 20.30, sarà possibile assistere alla presentazione dei cavalieri delle contrade partecipanti e all’estrazione per la partenza del palio. Alle 21.30 andrà in scena l’emozionante spettacolo equestre di Umberto Paradisi e Karen Maneri. Merita una segnalazione anche il “Battesimo della Sella”, evento dedicato ai più piccoli previsto per sabato 7 settembre alle 18.30: guidati da alcuni cavalieri e affiancati dalle ragazze e dei ragazzi dello Cserdi “Il Funambolo” gestito della Coop. Sociale “Il Pungiglione”, i bambini e le bambine inizieranno ad approcciarsi al mondo dell’equitazione provando a creare un rapporto con l’animale, alla fine del giro a cavallo i partecipanti riceveranno un attestato in ricordo di questa magnifica esperienza. Sempre sabato alle 18.30 prenderà il via la parata storica delle contrade, accompagnata dagli storici e folkloristici musicisti e sbandieratori di Castel Madama. Il momento culminante della manifestazione si avrà nella giornata di domenica 8 settembre, quando nel tardo pomeriggio i cavalieri delle contrade mentanesi si scontreranno nella giostra equestre.

Il Palio

L’evento prende le mosse dallo storico palio che si svolgeva regolarmente a Mentana fino a 25 anni fa. L’Associazione Nomentum, da tre anni a questa parte, è riuscita con successo a rinnovare questa manifestazione riportando l’emozione di una giostra medievale per le vie della città garibaldina. Quest’anno i cavalieri si sfideranno proprio in via Giolitti. Il loro obiettivo sarà quello di cogliere con un’asta tre anelli di grandezze diverse, fissati ognuno ad una piantana. Ad ogni grandezza corrisponde un diverso punteggio. La giostra non avrà un tempo prestabilito. Le contrade che prenderanno parte a questa gara saranno sette: Mazzatora, Moscatelli, Madonna, Sargiatella, Santa Croce, Centro Storico e Cinque Pini.

Emanuele Del Baglivo