Il centrosinistra crea il gruppo unico in consiglio comunale a Tivoli. Pd e Nuova Storia quindi insieme sotto la guida dell’ex candidato sindaco Giovanni Mantovani ma le liste che siglano l’intesa sono sei, quelle che hanno dato vita nella tormentata (per gli esiti) campagna elettorale al progetto IdeAzioni, sconfitto sonoramente alle urne. In attesa del rinnovamento del piddì che aleggia nell’aria, per dare spazio definitivamente ai quarantenni, tutti i soggetti in campo, quindi anche Tivoli Futura, Demos, Italia in Comune e A Sinistra, ribadiscono la volontà di continuare il percorso politico in maniera unitaria. 

“Per questo abbiamo ritenuto giusto e necessario, come naturale evoluzione di questo percorso avviato – spiegano – porci l’obiettivo di essere una realtà politica che, facendo tesoro delle specificità dei movimenti che la compongono, lavori in maniera unitaria per rimanere in continuo ascolto con la militanza ed i partecipanti, che riporti la politica in tutti i luoghi della città, che incentivi azioni e iniziative sul territorio. Per far questo iniziamo con il presentare oggi la richiesta di costituzione del gruppo consigliare unico guidato da Giovanni Mantovani. Siamo convinti che la creazione del gruppo consiliare unico ci permetterà di portare avanti nel migliore dei modi il nostro ruolo di opposizione in consiglio comunale e nel contempo potrà essere l’elemento essenziale per la creazione di un spazio politico innovativo che verrà presentato a settembre con l’organizzazione di un’assemblea costituente aperta e partecipata”.