Si è ritrovata all’improvviso tutti i settanta cugini intorno a cantare il classico “Tanti auguri a te”. Una pioggia di allegria ed emozioni, perché per gli ottant’anni di Mirella Moriconi si è animata tutta la rete familiare con un passaparola lungo quattro generazioni: si sono dati appuntamento in un ristorante di Monteporzio Catone per l’evento a sorpresa che celebrasse insieme il super compleanno della prima cugina e i valori della famiglia tradizionale. A tessere le fila dell’organizzazione della mega reunion familiare, da Guidonia, Sonia Pavoni che ha pianificato tutto insieme alle due figlie della festeggiata, Antonella e Pamela. 

“Sentire battere il cuore di una famiglia patriarcale ancora con dei valori e dei principi, piena d’amore ci è sembrata una sfida all’indifferenza che caratterizza la società dei nostri giorni”, hanno sottolineato le organizzatrici. Mirella all’arrivo si è commossa allargando le braccia per accogliere tutti quando uno dopo l’altro ha visto spuntare i familiari. “Hai visto eh? Pensavi che c’eravamo tutti dimenticati? Ecco perché nessuno ti ha fatto gli auguri al telefono…”, la prima battuta per dare il la alla festa. “Di solito – il commento di uno dei cugini – quando vengono a mancare i genitori, i rapporti  parentali si sfaldano per vari motivi. Noi stiamo dimostrando il contrario, continuiamo così, una pizza, un balletto e tante risate ogni tanto fanno bene a noi, al morale e alla salute, in fondo le basi che ci hanno lasciato i nostri genitori e nonni sono solide quindi andiamo avanti a volerci bene e sempre uniti”.
RedCro

Mirella Moriconi, la festeggiata
Mirella insieme alle figlie Pamela e Antonella
Quattro generazioni della famiglia
Gli zii tutti insieme
Le cugine con le festeggiata
I cugini con la festeggiata