L’estate è mare, montagna, capitali, piccoli borghi ma sopratutto tempo libero. C’è chi lo riempie con una partita beach volley e chi schiacciano un pisolino, ma il grande amico della stagione più oziosa dell’anno rimane sempre il libro. La scelta della storia perfetta che accompagni le nostre ore di solitudine, e non solo, non è però così semplice, né per i lettori più consolidati né per quelli occasionali, allora ecco le letture estive consigliate dalla blogger GeaBook.

In cima alla classifica c’è Persone Normali di Sally Rooney, la scrittrice irlandese diventa l’idolo letterario dei millennials. Un romanzo apparentemente leggero, ma in realtà profondo e pungente, che racconta l’amore tra due ragazzi. Un pò più impegnativo è invece M. Il figlio del secolo, di Antonio Scurati, libro che ha portato lo scrittore alla vittoria del Premio Strega nel 2019 affrontando la nascita del fascismo vista dagli occhi di Mussolini. Immancabile nella borsa da mare insieme a telo e crema solare il libro di Natasha Solomons I Goldbaum, un romanzo da leggere tutto d’un fiato che parla della più potente famiglia di banchieri ebrei d’Europa. Altra saga di famiglia, ma questa volta all’italiana, I leoni di Sicilia di Stefania Auci, libro molto chiacchierato. Ultimo, ma non per importanza, Le sette morti di Evelyn Hardcastle di Stuart Turton, libro che ha diviso critica e blogger ma originale ed unico nel suo genere.

Virginia Gigliotti