E’ risultato positivo ai test, il 50enne alla guida della Smart era sotto effetti dell’alcol e della cocaina. E’ quanto emerge dopo la notte del dramma a Guidonia centro: l’uomo che viaggiava sull’automobile, infatti, in base alle prime ricostruzioni della dinamica, non si sarebbe fermato allo stop di via Bordin nel punto in cui incrocia via Di Trani scontrandosi con lo scooter sul quale viaggiavano un ragazzo e una ragazza di 17 anni. Un terribile incidente così come subito è apparso a chi si è fermato a prestare soccorso, il motorino accartocciato, tre autoambulanze hanno poi portato i feriti all’ospedale di Tivoli. I due giovani, il ragazzo versa in gravi condizioni, sono stati trasferiti poi al Policlinico di Roma. L’uomo alla guida della Smart è stato denunciato per lesioni colpose gravi, guida in stato di ebbrezza e per guida sotto effetto di stupefacenti.