“Una vera scorrettezza istituzionale da miopi”. Il caso Cotral è rovente, Simone Guglielmo boccia senza appello il sindaco di Guidonia Montecelio Michel Barbet che sta mettendo a rischio la nuova linea da Marco Simone a Ponte Mammolo. Nonostante il via libera di Cotral infatti alla proposta partita dal comitato cittadino, l’amministrazione ha chiesto formalmente un altro tipo di intervento, far deviare il bus di Palombara. Rabbia dei cittadini di Marco Simone che possono così veder sfumare la vittoria di un nuovo autobus diretto per Ponte Mammolo a fronte di pochi interventi richiesti al Comune per adeguare la segnaletica. Un pastrocchio in piena regola, frutto della “inadeguatezza del sindaco e della maggioranza” dice il consigliere piddì Guglielmo che si è speso sul tema trasporti. “La figura di Barbet è stata imbarazzante. Grazie all’impegno del Pd e della Giunta regionale è stata ottenuta una nuova corsa e i cinque stelle preferiscono affossare tutto”. Tre corse la mattina e tre il pomeriggio in via sperimentale con partenza dal capolinea di Setteville Nord, poi via Palombarese, via Valle dell’Aniente, la 48 e Settecamini verso Ponte Mammolo. “In un sopralluogo in primavera – spiega Guglielmo – fatto su un autobus Cotral, sono stati richiesti al Comune e alla Città Metropolitana degli interventi per la messa in sicurezza delle fermate. Ma non hanno mosso un dito e ora propongono di portare a Marco Simone l’autobus che va da Palombara a Tiburtina rischiando così di bloccare tutto”.