Continue minacce e violenze agli anziani genitori per farsi consegnare denaro. Sono state le stringenti indagini dei carabinieri, dopo la denuncia delle vittime, ad incastrare un 36enne di Tor Lupara. I militari della stazione di Mentana hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Tivoli, per il reato di maltrattamenti  in famiglia ed estorsione, notificando il provvedimento all’uomo già detenuto a Rebibbia in quanto coinvolto nella recente operazione “New Generation”.L’uomo è stato ritenuto responsabile di ripetuti atti di sopraffazione fisica e morale, nonché di continue vessazioni e minacce finalizzate alla consegna di denaro, avvenute agli inizi del 2019, in danno dei genitori conviventi. L’attività dei carabinieri si innesta in un più ampio progetto di tutela delle vittime vulnerabili organizzato dalla procura della Repubblica di Tivoli, dove opera da tempo un pool di magistrati specializzati nei reati di violenza di genere. RedCro