La piscina di Colleverde sia intitolata a Gianluigi Marini, ex consigliere di Guidonia Montecelio scomparso il primo gennaio scorso, la proposta nasce dai banchi dell’opposizione. Un modo per ricordare il forte impegno di Marini per il quartiere e per lo sport. Proprio la realizzazione della piscina è stata un’opera seguita con forte attenzione dall’allora consigliere di maggioranza per fornire la zona di un’opera così importante. L’idea è maturata nel corso della commissione servizi sociali dove il consigliere del piddì Emanuele Di Silvio ha proposto di onorare la memoria di Marini dando il suo nome al parco del quartiere, con il sostegno dei civici Mario Proietti e Mauro De Santis. La proposta era però già finita in una mozione, ancora non discussa, della leghista Arianna Cacioni indirizzata invece a intitolare a Marini la piscina comunale. Così in sede di commissione i colleghi di minoranza si sono ritrovati sulla proposta e la piscina comunale è stata la scelta sulla quale convergere per rendere omaggio a un politico al servizio della comunità. La mozione a firma dei consiglieri andrà a questo punto in discussione in assise.