Scontro al consiglio comunale di Guidonia Montecelio, tensione e liti in aula prima ancora dei preliminari quando gli eletti intervengono per salutare il dimesso Stefano Bufalieri. L’esponente pentastellato ha lasciato il banco sotto la spinta delle pesanti pressioni e del malcontento a Montecelio dove si moltiplicano disagi. I microfoni rimbalzano parole di ringraziamento – lato cinque stelle – e di polemica, versante opposizione, la linea della minoranza è che il passo indietro di Bufalieri sia la prova del nove del fallimento dell’amministrazione cinque stelle. Attacchi che per il consigliere cinque stelle Claudio Cos “sono poco etici” e lancia strali: “La vecchia politica conta i voti, noi no. Noi non siamo politici ma cittadini prestati alla politica, non miriamo a poltrone”. L’invettiva sulla vecchia politica in forza della “diversità” dei cinque stelle manda su tutte le furie il democratico Mario Lomuscio: “Cos fa politica da 40 anni con tutti i partiti e si permette di dire che la colpa è della vecchia politica. Io faccio politica da 4 anni, e tu hai fatto i salti da un partito all’altro. Sono due anni che governate basta appellarvi come diversi – attacca – non dovete prendere in giro i cittadini”.