Il 22 e il 23 giugno a Tor Lupara sarà nuovamente di scena per la sua terza edizione il Buskers Festival, la rassegna itinerante degli artisti di strada. Per l’occasione la via Nomentana, chiusa al traffico da Piazza Padre Pio a Piazza Varisco, si trasformerà in un teatro a cielo aperto: cantastorie, trampolieri, trapezisti, clown, giocolieri, equilibristi volanti e fuochisti travolgenti si esibiranno in spettacoli unici nel loro genere. La festa avrà inizio sabato alle ore 18.00 e si prolungherà fino all’1.00 di notte, mentre la domenica si svolgerà lungo l’arco dell’intera giornata a partire dalle 9.00 fino alle 24.00. Contestualmente alle esibizioni degli artisti, il primo giorno sarà possibile assistere alla sfilata delle auto d’epoca del club di Fonte Nuova, mentre domenica 23 giugno ci sarà un mercatino dedicato ai talenti dell’artigianato ed una zona riservata al cibo di strada. “L’idea di organizzare questa manifestazione dalle nostre parti mi venne a Ferrara – spiega Ugo Di Rienzo, presidente dell’associazione Arte e Ambiente e ideatore del festival –, nella città emiliana c’è una rassegna di questo genere con molta storia. Mi ritrovai lì durante questa festa e mi piacque talmente tanto che decisi di provare a portarla anche a Fonte Nuova. Questo è il terzo anno che riusciamo a organizzare l’evento, ormai è una realtà consolidata nel nostro territorio”. Arte e Ambiente e Obiettivo E20 sono le due associazioni che si occuperanno di organizzare l’intero festival. La direzione artistica, come già è stato per lo scorso anno, verrà ricoperta dal Mago Lapone, artista di strada di primo piano ricordato per la sua partecipazione al Pinocchio di Roberto Benigni.

Emanuele Del Baglivo