Canile sanitario e rifugio dei cani catturati nel territorio comunale: Mentana punta ad affidare il servizio attraverso un avviso pubblico. L’intento è quello di trovare una casa per i 40 cani di proprietà del comune, ospitati attualmente presso una struttura privata. Il servizio richiesto dall’amministrazione mentanese riguarda l’accoglienza, il ricovero, la custodia e il mantenimento presso il canile affidatario dei cani vaganti catturati sul territorio comunale. Il criterio per la scelta della struttura sarà quello del prezzo più basso mediante ribasso sull’importo giornaliero per cane ospitato, in particolare si partirà da 5 euro per i cani ospitati nel canile sanitario e da 3 euro per i cani del canile rifugio. Il canile dovrà essere ubicato nel territorio regionale e, comunque, non oltre 60 km dalla sede comunale, questo per assicurare la massima efficacia delle attività promozionali del comune finalizzate alle adozioni. In questo senso la struttura dovrà garantire l’accesso delle associazioni di volontariato indicate dal comune che si occuperanno delle adozioni. Le strutture potranno inviare le proprie offerte secondo le modalità descritte nell’avviso e potranno farlo entro il 25 giugno.
Emanuele Del Baglivo