I carabinieri della stazione di Tivoli Terme hanno arrestato 6 cittadini romeni di età compresa tra i 19 e i 43 anni, in Italia senza fissa dimora e con precedenti, con le accuse di rapina aggravata in concorso e lesioni personali dolose. Il branco si è reso responsabile di una brutale aggressione ai danni di una coppia di connazionali che si sono stabiliti nell’area del kartodromo dismesso di Guidonia. Bastoni in mano, i 6, una volta entrati, hanno subito fatto capire le loro intenzioni, colpendo i presenti per derubarli di piccoli oggetti d’oro, bigiotteria e orologi di poco valore.

Subito dopo la spedizione, il branco è fuggito a piedi in direzione della fermata dei bus Cotral di via Nazionale Tiburtina, seguiti a poca distanza dalle vittime, intenzionate a recuperare i loro oggetti, che urlavano chiedendo aiuto. Vista la situazione, alcuni passanti hanno chiamato il “112” segnalando i fatti e le pattuglie dei Carabinieri, intervenute in breve tempo, sono riusciti a fermare tutti i presenti e a ricostruire l’esatta dinamica della vicenda, arrestando i 6 responsabili del pestaggio a scopo di rapina. Nessuno è rimasto seriamente ferito: le vittime, medicate al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni Evangelista” di Tivoli sono state dimesse con 7 giorni di prognosi.