I carabinieri della compagnia di Monterotondo stanno eseguendo 19 misure cautelari emesse dal gip del Tribunale di Tivoli, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti dei componenti di due gruppi criminali che si spartivano le attività di spaccio di cocaina e hashish nelle zone di Monterotondo, Mentana e Fonte Nuova.
Nel corso delle indagini, scattate nel 2018, è emerso che i “capi” delle organizzazioni finite nel mirino degli investigatori dell’Arma sono “nuove leve”, spesso incensurati, che hanno sostituito nelle attività illecite altri personaggi coinvolti in precedenti operazioni, millantando, in alcuni casi, di essere appartenenti al clan Casamonica.
L’operazione è stata denominata convenzionalmente “New generation”, perché i soggetti coinvolti, in particolare i “coordinatori” dello spaccio, rappresentano i nuovi arrivi nel panorama dell’attività illecita. Nello stesso contesto operativo, su disposizione della Procura della Repubblica di Tivoli, i carabinieri stanno eseguendo numerose perquisizioni nei comuni di Monterotondo, Sant’Angelo Romano, Fonte Nuova, Mentana e Poggio Mirteto. RedCro